Torta alle mandorle e pesche (nostrane)

Nonostante il caldo di questi giorni, oggi ho preparato una torta con una ricetta che ho trovato sul numero di Luglio di Cucina Moderna, e avendo molte pesche che gentilmente il mio vicino di casa mi ha regalato, ho pensato di prepararne una, anche se ho dovuto fare delle modifiche non avendo in casa tutti gli ingredienti.Questa è la ricetta che ho fatto io:

150 gr farina 00

100 gr farina di mandorle (o mandorle tritate molto finemente)

150 gr latte ( o di mandorle)

150 gr zucchero di canna + 2 cucchiai

100 gr acqua

50 ml olio di semi

6 pesche gialle

50 gr mandorle tritate o a lamelle

1 bustina di lievito per dolci

1 bacca di vaniglia o 1 bustina i vaniglia

Sbucciare 4 pesche e tagliarle a cubetti piccolissimi, metterli sul fuoco con i 2 cucchiai di zucchero e la vaniglia, farli saltare qualche minuto e raffreddare. Le altre pesche prepararle tagliate a fettine sottili, a parte mescolare le farine, lo zucchero e il lievito e mescolare con una frusta, aggiungere l’acqua, e mescolare quindi l’olio e il latte, mescolare bene per evitare che si formino i grumi, quindi aggiungere le pesche a tocchetti raffreddate e mescolare il tutto molto bene. Mettere l’impasto in una tortiera di 26cm di diametro, oliata e infarinata o con carta forno ( se si vuole più alta usare uno stampo da 22 cm ) adagiare sopra le fettine di pesche, sopra le mandorle tritate e se si vuole una spolverata di zucchero di canna. Infornare per circa 45 min a 170° ( poi dipende dal forno). Devo dire che è proprio buona e molto profumata sopratutto mentre cuoce si espande un profumo favoloso in tutta la casa! Mi piace un sacco preparare dolci e appena vedo delle ricette interessanti su riviste o su internet, ed ho un pò di tempo, le sperimento subito, devo dire che in casa apprezzano!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *