Chiacchiere di Carnevale

Anche questa ricetta è una di quelle vecchie che facevamo a casa con mia mamma, di solito le faccio una due volta l’anno, sono un pò impegnative da fare, rimane in casa l’odore e poi sono fritte… Certo qualche volta c’è le si può concedere, come le frittelle che io adoro e anche qui in casa piacciono molto, quelle le preparo qualche volta di più perchè sono un pò più veloci da fare, e comunque ora vi spiego come preparo le mie chiacchiere

Ingredienti:

  • 500 gr di farina 0
  • 4 uova
  • 40 gr di zucchero
  • 30 gr di burro morbido
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • 2 cucchiai di grappa
  • olio per friggere
  • zucchero a velo

Procedimento:

Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un bel impasto liscio, dividere l’impasto in 5 pezzetti, con la macchina per tirare la pasta iniziare a tirare ogni singolo pezzo, naturalmente partire con il numero più grande e passare il pezzo finchè si ottiene una bella sfoglia liscia, stringere la rotella fino ad arrivare al numero più stretto, una volta stese tutte le sfoglie sul tavolo tagliarle con la rotella dentellata e tagliarle a pezzetti rettangolari ma irregolari e tagliare all’interno due asole che serviranno poi quando si friggono per attorcigliarle un pò e renderle annodate

Scaldare bene l’olio, quindi iniziare a cuocerle, 4 o 5 alla volta, prenderne per le asole centrali una per volta e lanciarle nell’olio un pò piegate, lasciarle pochi secondi, quindi girarle, qualche secondo e toglierle subito con l’apposita paletta, scolarle bene, mettere nella carta assorbente, spolverare con zucchero a velo ed ecco si possono gustare!

Questa ricetta a me piace molto, sono molto fragranti e poco unte, durano alcuni giorni coperte e una tira l’altra, provare per credere….

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *