Panettone

E’ da qualche anno che mi cimento a preparare il panettone, da quando usa la pasta madre, seguo un gruppo su Facebook che si chiama Gruppo la pasta madre, dove danno tantissimi consigli, ricette e accorgimenti su come usare questo lievito fantastico, che più si usa più vengono buoni i prodotti che si preparano, e tra questi mi incuriosivano ” i grandi lievitati” come vengono chiamati questi fantastici preparati che hanno delle lievitazioni molto lunghe,

Certo vedendo le ricette, mi son detta: due giorni per prepararne uno?!?! Poi studiando bene si vede che comunque, è tanto il tempo, ma come impegno non è poi così tanto, alla fine sono due impasti e molte ore di riposo, cioè lievitazione.

In questo caso ho usato una delle ricette del maestro Pasticcere Giorilli, del quale ho preso un libro La lievitazione lenta, dove ci sono tante ricette di grandi lievitati, qui sia con pasta madre che lievito secco, a chi vuole cimentarsi lo consiglio, è spiegato tutto molto bene, solo un accorgimento, su tante rucette ci sono dosi per preparare tantissimi lievitati, io di solito divido per 8 le dosi e mi vengono 2 o 3 panettoni, anche questea ricetta si trova sul gruppo FB La pasta madre

Certo è una preparazione impegnativa, ma se provate vi assicuro che c’è una soddisfazione pazzesca quando lo si assaggia, e sembra una magia quanto lievita con così poco lievito e tanti ingredienti sembra impossibile, ed invece ecco che succede l’incredibile….

Certo non sempre viene bene, specialmente le prime volte mi sono venuti dei disatri veri e propri, ma io non demordo e dopo alcuni tentativi e vari accorgimenti, che anche se non lievita bene, se poi si sgonfia, se si crepa (tutte cose che succedono) il profumo e sopratutto il sapore è fantastico, provare per credere…..

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *